Consigli per acquisto biancheria camera da letto

La scelta della biancheria della casa è un momento a cui dedicare la giusta attenzione. Infatti, si tratta del complemento con cui la tua pelle e quella delle persone che ami starà maggiormente a contatto. E’ fondamentale quindi dare il giusto peso alla scelta dei tessuti.

Tra gli elementi della biancheria per la casa, la biancheria per la camera da letto è senz’altro una delle più importanti, soprattutto se si tratta dell’acquisto del corredo della prima casa.

Ecco alcuni consigli per l’acquisto di completi letto, copripiumini, parure,  lenzuola e tutto quello che ti serve per dormire bene.

Gli elementi della biancheria da letto

Gli elementi che compongono il corredo della biancheria da letto, sono:

  • Coprimaterasso
  • Fodera Copriguanciale
  • Lenzuolo con angoli
  • Lenzuolo senza angoli
  • Federe per i cuscini
  • Copripiumino
  • Piumino
  • Trapunta
  • Trapuntino
  • Copriletto

A seconda della stagione o delle abitudini, questi elementi possono essere combinati insieme o singolarmente.
Ogni elemento ha una sua specifica funzione, che è necessario non trascurare. Parliamo soprattutto del coprimaterasso matrimoniale, la cui importanza è spesso sottovalutata. Infatti, protegge il materasso dall’attacco di acari e polveri, che potrebbero rovinarlo.

Guida alle misure della biancheria da letto

Ogni elemento è acquistabile online nelle misure standard dei diversi tipi di letto:

  • Letto alla francese
    140×190 cm ma la lunghezza può variare fino a 195-200 cm
  • Matrimoniale tradizionale
    160/180 cm di larghezza per il letto, circa 2 metri di larghezza per la biancheria
  • Una piazza e mezza
    130/150 cm di larghezza per il letto, circa 170 cm per la biancheria
  • Singola
    80-90-100 cm di larghezza, circa 120 cm per la biancheria

Nel momento dell’acquisto online, è necessario verificare anche la lunghezza di lenzuola e piumini/trapunte. La lunghezza dei letti va dai 190 ai 200 cm.

Anche se in misura sempre minore, possono esistere letti non standard: in questo caso, è consigliabile sapere con esattezza le misure del proprio letto per procedere con il confezionamento di biancheria da letto su misura.

Come scegliere le lenzuola

La scelta delle lenzuola nel momento dell’acquisto online, è senz’altro uno dei passi più importanti. E’ necessario avere le idee chiare, perché le proposte sia in tema di tessuti che di colori di lenzuola sono davvero tante.
La camera da letto è infatti uno dei luoghi più importanti della casa: per rendere l’ambiente armonioso e elegante, bisogna curare ogni dettaglio.

Ecco i tre tessuti maggiormente in commercio per completi letto e lenzuola, così da aiutarti a scegliere quello più adatto alle tue esigenze.

Lenzuola di cotone

Tra i tessuti per le lenzuola, sicuramente il cotone è tra quelli più utilizzati.

Le lenzuola di cotone sono tra le preferite non solo perché naturali e piacevoli al tatto, ma anche perché facilmente lavabili. Inoltre, il cotone ha il grande pregio di essere un tessuto economico ma comunque di grande qualità.
Si tratta di un tessuto leggero e adatto ad ogni tipo di stagione; la sensazione sulla pelle è fresca, molto piacevole.
Il cotone infatti, composto per il 95% di cellulosa, è un tessuto morbido e in grado di assorbire bene i liquidi. Inoltre, non irrita la pelle ed è quindi particolarmente adatto per chi ha la pelle sensibile.

Per una biancheria da letto frizzante e sempre diversa, lasciati conquistare dai tanti tipi di lenzuola di cotone presenti sul nostro sito. Avrai un tipo di biancheria fresco, naturale e pieno di colore!

Lenzuola di lino

Il lino è invece un tessuto più ricercato, caratterizzato da un grande effetto visivo e cura nei dettagli. Meno diffuso nel mercato rispetto al cotone, le lenzuola di lino vengono realizzate spesso da sartorie specializzate che lavorano a prodotti unici e su misura.

Il lino è prediletto da chi ha grande cura della biancheria della casa ed è consigliato a chi è molto sensibile al caldo, perché è un tessuto traspirante e fresco.

Inoltre, le lenzuola di lino non trattengono la polvere o i microrganismi, essendo totalmente anallergici e antibatterici.

Le lenzuola di lino possono essere di fattura naturale, cioè “liscia”, ma anche ricamate a mano, per un tocco ancora più personale. Le lenzuola di lino sono un complemento della biancheria da letto delicato e piacevole sulla pelle. Scegli tra le nostre proposte il tipo di lenzuola che più ti piace, per rendere la tua camera da letto ancora più raffinata.

Lenzuola di seta

La seta non ha bisogno di presentazioni: grazie alla sua struttura, è tra i tessuti più amati da chi desidera una biancheria da letto chic e completamente naturale. Non è di certo tra i tessuti più economici: la seta quella pura, ha prezzi alti e spesso si trova solo presso negozi specializzati.

In mercato, spesso non si trovano lenzuola 100% seta: è necessario fare attenzione e scegliere solo quella di prima qualità per avere la sicurezza di un tessuto duraturo e resistente nel tempo.
La seta, oltre alla celebre consistenza liscia e ultra morbida, è famosa per essere il tessuto maggiormente biocompatibile.
Adatto a qualsiasi tipo di pelle, è inoltre un buon isolante termico e perfetto per ogni stagione.

L’acquisto di lenzuola di seta è consigliato per chi cerca un tessuto non solo naturale, ma anche prezioso e capace di rendere davvero speciale il tuo riposo.

La seta è un materiale estremamente delicato e richiede molta cura nei lavaggi: forse non è indicato per la camera dei bambini, ma per la camera matrimoniale è un tessuto davvero elegante.
Lasciati affascinare dalle nostre proposte di lenzuola di seta: avrai tutta la bellezza di un tessuto unico e la certezza di acquistare in sicurezza, con la certezza del 100% di qualità.

Come scegliere il piumino

Il piumino è l’elemento che ci aiuta a superare le fredde notti invernali: più è confortevole più è difficile abbandonarlo appena svegli. Proprio perché è inteso come un vero e proprio rifugio, è fondamentale che sia caldo e morbido.

Per l’acquisto del piumino, è giusto conoscere i tanti tipi di piumino in commercio e le diverse caratteristiche, così da comprare solo quello più adatto alle proprie esigenze e non rischiare di fare spese inutili.
Anche perché il piumino è tra gli elementi da acquistare una tantum: se di buona qualità, infatti, vantano una lunga durata e molta resistenza.

Ecco i diversi tipi di piumini che puoi acquistare e tutto quello che devi sapere su come scegliere quello perfetto per la tua camera da letto.

Piumini d’oca

Il piumino d’oca è il tipo di piumino più diffuso nel mercato. Non solo: è anche quello maggiormente venduto, perché ha una buona risposta alle esigenze che stanno intorno alla scelta della biancheria da letto.

Come scegliere il piumino d’oca? La risposta deve prendere in considerazione molti fattori.

Il primo è senza dubbio la qualità della piuma. Infatti, solo poche anatre e oche hanno la piuma adatta per piumini d’oca e non bisogna lasciarsi ingannare.
La vera piuma d’oca si presenta come un soffice batuffolo formato da piccole “barbe”. Anche se in commercio si trovano diverse tipologie di piumini, spesso spacciati per originali, solo questo tipo di piuma è capace di creare un effetto isolante che ti trasmette quella sensazione di tepore che si vuole trovare sotto le coperte.
È fondamentale leggere sempre l’etichetta: l’ideale sarebbe 100% piumino oca, o almeno 90% piumino e 10% piumetta.

Molto importante è anche la provenienza della piuma. Animali provenienti da zone fredde come la Siberia, Groenlandia e Canada, forniranno una piuma più soffice e calda. Attenzione anche al Filling power, cioè il rapporto volume/peso dell’imbottitura del piumino da cui si deduce la qualità del prodotto. Più è alto il Filling Power, migliore sarà la qualità della piuma.

Il coefficiente di calore dei piumini d’oca

Inoltre, prima di procedere all’acquisto di un piumino d’oca, è fondamentale conoscere il coefficiente di calore più adatto a te. Infatti i piumini sono classificati da un coefficiente che va da 1 a 5, ossia dalla versione light a quella molto calda.
Ovviamente, a seconda delle stagioni e della nostra temperatura corporea, sarà importante scegliere il piumino con il coefficiente giusto.
Nello specifico, ecco le tipologie di piumini tra cui scegliere.

Esistono 4 tipologie:

  • Freschi (P.C.1-2): ideali per le stagioni primavera/estate, aiutano a mantenere il corpo asciutto.
  • Medi (P.C. 3): ideali per le mezze stagioni, per ambienti mediamente riscaldati.
  • Caldi (P.C.4): ideali per la stagione autunno/inverno, per ambienti poco riscaldati.
  • Super-caldi (P.C.5): il “tipico” piumino invernale, per gli inverni più rigidi e per ambienti non riscaldati.

Attenzione alle certificazioni presenti sul piumino: il marchio Nomite garantisce che il prodotto è anallergico e antiacaro, mentre L’OEKO-TEX ne certifica la non nocività per la salute.
L’ultimo aspetto da considerare prima dell’acquisto è il tessuto usato per contenere la piuma. Consigliamo di preferire un rivestimento di cotone, che assicura traspirabilità e maggior igiene.

Qual è la differenza tra piumino e trapunta?

Durante l’acquisto della biancheria da letto, spesso ci si trova davanti a una scelta: meglio piumino o trapunta?
La scelta di quale complemento sia più adatto alla tua camera da letto dipende dai tuoi gusti. Per aiutarti nella scelta, ecco le principali differenze tra piumino e trapunta.

La trapunta è una via di mezzo tra coperta e piumino: con la coperta ha in comune le dimensioni e l’utilizzo in accoppiata alle lenzuola, mentre come il piumino l’imbottitura.

La trapunta si presenta poi composta da tre parti:

  • Tessuto esterno
  • Fodera interna
  • Imbottitura

Il tessuto esterno è quello che si vede e ovviamente varia a seconda dei gusti. Sono tanti i colori e le fantasie tra cui scegliere per l’acquisto di una trapunta matrimoniale. La fodera interna è spesso composta da un tessuto più morbido rispetto all’esterno e ha il compito di trasmettere comfort e piacere al nostro corpo.

L’imbottitura della trapunta, infine, può essere di più materiali: piuma d’oca, ovatta, lana, feltro o fibre sintetiche.

Una delle differenze tra trapunta e piumino è proprio nell’aspetto. La trapunta è un “pacchetto finito”, mentre il piumino cambia sempre forma a seconda del copri piumino scelto. Inoltre, le trapunte sono più lunghe del piumino, che si ispira invece a un modello nordico di biancheria da letto, quindi più essenziale.

La trapunta si può riassumere come un tipo di elemento da biancheria da letto tradizionale, scelta da chi ama un ordine più classico. Il piumino, caratteristico proprio per la sua versatilità, è forse amato da chi predilige un gusto moderno per la propria camera da letto.

Come scegliere il colore della biancheria da letto: tendenze e consigli

Dopo aver visto i consigli per l’acquisto di lenzuola, su come scegliere il piumino per la camera da letto e la trapunta, passiamo ora alla parte più divertente dello shopping: di che colore deve essere la biancheria da letto?

In commercio ormai si trovano lenzuola di ogni colore e sfumatura, così come per i copripiumini e gli altri elementi che completano la tua camera.

Tra i colori più amati per la biancheria da letto, vince il blu: rilassante, elegante, profondo e sempre alla moda, è il colore più presente nelle camere da letto di tutto il mondo.

Intramontabile e sempre più in voga la biancheria bianca: ignorata per un po’ perché considerata troppo tradizionale, sta tornando di moda grazie anche al diffondersi di un tipo di arredamento nordico e essenziale.

Dal bianco, sono tanti i toni della biancheria da letto maggiormente diffusi. Crema, beige, ghiaccio e mille altre sfumature dello stesso colore che sanno regalare alla camera da letto un aspetto prezioso.

In tema di fantasie, invece, non c’è che l’imbarazzo della scelta. Sono tanti gli stili e i colori della biancheria da letto perfetti per ogni ambiente. Tra quelli più amati ci sono lo stile orientale e floreale, in linea con un’idea della casa dalle tinte sgargianti in grado di stupire piacevolmente gli ospiti.

Anche lo stile romantico continua ad avere successo. Le lenzuola matrimoniali si coprono così di fiori, dai toni delicati o strong, che trasformano la camera da letto in un vero e proprio inno alla primavera.

Qualsiasi sia il tuo gusto, scegli tra le nostre proposte i colori di biancheria da letto più affini alla tua personalità: non resta che iniziare a scegliere online lo stile perfetto per la tua camera da letto!